ISBN: 978-88-6557-069-2
Categoria:

VILLA PONIATOWSKI
CIOCCHI DEL MONTE, CESI, SINIBALDI

L'ampliamento del Museo Nazionale Etrusco a cura di Francesco Scoppola

48,00 IVA inclusa

Quantità:
Il restauro di Villa Poniatowski rappresenta uno dei più rilevanti esempi di recupero di un complesso architettonico. L'importanza e l'interesse dell'intervento risiedono non solo nell'aver raggiunto il risultato di ampliare e riorganizzare il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia ma anche nell'esercizio di un metodo di lavoro basato sulla ricerca storica minuziosa e sull'attenta analisi delle strutture e delle opere d'arte annesse. Si tratta dunque di un arricchimento non solo per l'archeologia ma anche per il patrimonio architettonico e storico-artistico. La nuova sede della Villa Poniatowski è la naturale estensione del museo nato entro Villa Giulia, in quanto fin dall'epoca di Giulio III, in pieno Rinascimento, il fabbricato allora destinato agli ospiti e ai parenti del Papa e variamente denominato, anche come 'casa di Baldovino', costituiva una articolazione del complesso di Villa Giulia. Questo splendido edificio cinquecentesco, voluto da Papa Giulio III Ciocchi del Monte, nel corso dei secoli ha subito variazioni di confini e di proprietari. La Villa venne acquistata dopo il 1570 dal cardinale Pier Donato Cesi per poi essere ceduta nel 1702 ai Sinibaldi che, avendola trasformata in forme barocche, a loro volta nel 1798 la vendettero ai Candelori. Nel 1800 la proprietà passò dai Candelori a colui il quale la caratterizzò maggiormente, il Principe polacco Stanislao Poniatowski, a cui si deve l'attuale nome. Poniatowski la fece ulteriormente trasformare dal Valadier, per poi a sua volta cederla nel 1826 all'inglese Richard Sykes. Dopo il 1826 la Villa cambiò più volte di proprietà, fino a quando nel 1871 entrò in possesso della famiglia Riganti. Questi ultimi ne proseguirono lo smembramento fino a che, nel 1988, la Villa passò allo Stato insieme alla Conceria, ma priva del terreno adiacente, venduto negli anni precedenti allo scopo di ampliare e migliorare le attrezzature del Museo Nazionale Etrusco, nella contigua Villa Giulia.
formato 28 x 31, brossura, pp. 180, 162 col., 23 b/n
2012

“VILLA PONIATOWSKI
CIOCCHI DEL MONTE, CESI, SINIBALDI”

Ancora non ci sono recensioni.