• a cura di Marco Simone Bolzoni, Furio Rinaldi, Patrizia Tosini

ISBN: 978-88-6557-299-3
Categorie: ,

DOPO IL 1564
L’EREDITÀ DI MICHELANGELO
A ROMA NEL TARDO CINQUECENTO
AFTER 1564
MICHELANGELO’S LEGACY
IN LATE CINQUECENTO ROME

a cura di Marco Simone Bolzoni, Furio Rinaldi, Patrizia Tosini

44,00

Quantità:
Sfoglia la lista dei desideri
Questo volume si propone di ripercorrere il destino dell’eredità di Michelangelo a Roma dopo la sua morte, fino agli inizi del Seicento, attraverso affondi monografici e spaccati trasversali dedicati alla letteratura artistica, alla pittura, alla scultura e alla grafica romana del periodo. S’illuminano così le vicende personali di Giovanni De’ Vecchi, Cavalier d’Arpino, Nicolas Cordier, Giacomo del Duca, Camillo Mariani, i fratelli Giovanni e Cherubino Alberti e Antonio Lafréry, che con la loro opera garantirono nella Roma di secondo Cinquecento una sponda di continuità e sopravvivenza al lascito di Michelangelo, prima del suo pieno recupero nel Seicento da parte di Annibale Carracci e Gian Lorenzo Bernini.
formato 16,5 x 24, cartonato con sovraccoperta pp. 264, 70 col., 108 b/n
2016

“DOPO IL 1564
L’EREDITÀ DI MICHELANGELO
A ROMA NEL TARDO CINQUECENTO
AFTER 1564
MICHELANGELO’S LEGACY
IN LATE CINQUECENTO ROME”

Ancora non ci sono recensioni.